Bocuse d’Or Europe: Norvegia è la regina della gastronomia europea. L’Italia va al mondiale a Lione

Bocuse d’Or Europe: Norvegia è la regina della gastronomia europea. Agli azzurri vanno al mondiale a Lione
 
Christian André PETTERSEN dalla NORVEGIA vince la 6a edizione del Bocuse d’Or Europe dopo due entusiasmanti giornate di competizione!
 
Conquistano il podio anche SVEZIA e DANIMARCA, entrando così a far parte dei 10 paesi europei qualificati per la Finale del Bocuse d’Or che si terrà a gennaio 2019 durante il salone Sirha a Lione (Francia).
 
Nel cuore del Piemonte, Torino è stata per due giorni la capitale della gastronomia, grazie alla selezione europea del Bocuse d’Or. L’11 e 12 giugno all’Oval Lingotto Fiere, nell’ambito del Gourmet Expoforum, di fronte a 1300 spettatori entusiasti, 20 chef provenienti da tutta Europa si sono affrontati per 5 ore e 35 minuti con fierezza, impegno e concentrazione. Il loro obiettivo: un posto per la finale del più prestigioso concorso di gastronomia al mondo.
 
Tra loro, Christian André PETTERSEN dalla NORVEGIA ha convinto una giuria d’eccezione presieduta dagli Chef Jérôme Bocuse, Tamás Széll, Carlo Cracco ed Enrico Crippa, grazie alla sua marcata creatività e alla capacità tecnica utilizzate per sublimare prodotti semplici, ma di altissima qualità, della tradizione piemontese e italiana.
Vincendo la selezione europea per la seconda volta, NORVEGIA riconferma l’eccellenza qualitativa della propria gastronomia norvegese e scandinava.
 
Bocuse d’Or Europe: Norvegia è la regina della gastronomia europea. Agli azzurri vanno al mondiale a Lione
 

I risultati

• ORO – Norvegia – con Christian André PETTERSEN, 28 anni, Ristorante Mondo, assistito da Håvard André JOSDAL ØSTEBØ
 
• ARGENTO – Svezia – con Sebastian GIBRAND, 29 anni, Lux Restaurants, assistito da Tommy MYLLYMÄKI
 
• BRONZO – Danimarca – con Kenneth TOFT-HANSEN, 36 anni, Svinkløv Badehotel assistito da Christian WELLENDORF KLEINERT
 
Lo chef italiano Martino Ruggeri ha vinto in casa la “wild card”, che dà accesso alla finale mondiale di Lione.
 
Con loro, Finlandia, Francia, Belgio, Svizzera, Ungheria, Islanda e Regno Unito, hanno conquistato un posto per la Finale del Bocuse d’Or, durante il salone Sirha di Lione.
 
Premio migliore commis: Curtis MULPAS dall’Italia
 
Premio speciale prova al piatto: Francia, con lo chef Matthieu OTTO
 
Premio speciale prova al vassoio: Finlandia, con lo chef Ismo SIPELÄINEN
 
Bocuse d’Or Europe: Norvegia è la regina della gastronomia europea. Agli azzurri vanno al mondiale a Lione
 

La finale del Bocuse D’Or

Trentun anni fa, Paul Bocuse, Chef del secolo, creò quello che sarebbe diventato il più prestigioso concorso gastronomico al mondo: il Bocuse d’Or. Nel corso degli anni questa competizione ha rivelato i più grandi chef del pianeta e ha portato alla luce la gastronomia di ogni parte del mondo.
 
Oggi, dopo 62 selezioni nazionali e 4 selezioni continentali (Americhe, Asia Pacifica, Europa e Africa), 24 candidati possono accedere alla Finale e difendere i propri colori in occasione di un evento epocale.
 
I 22 paesi già qualificati:
Argentina, Australia, Brasile, Belgio, Canada, Cile, Cina, Danimarca, Corea del Sud, Finlandia, Francia, Giappone, Islanda, Italia, Norvegia, Singapore, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Thailandia e Ungheria
 
Appuntamento a fine giugno 2018 per risultati della selezione africana!
 
Leggi anche “Antonio Mezzero è il Campione del Mondo al Trofeo Caputo
 
 


Potrebbero interessarti anche