Cannelloni delicati asparagi e porro

Con oggi prende il via una nuova collaborazione con la nostra amica Camiria, vegana da tre anni, e il suo blog Una V nel piatto. Camiria vuole dar visibilità ad una cucina che non sia improntata per forza sul consumo di cibi di origine animale e propone una serie di ricette fantasiose e piene di amore e di una giusta quantità di condimento.

 Ingredienti:

cannelloni di semola di grano duro biologici – 15 pezzi, patate rosse – 300 gr (peso crude), asparagi – 160 gr, spicchio d’aglio – 1, olio evo bio – q.b, sale rosa dell’Hymalaia – q.b, porro – 1, funghi secchi – q.b.

Preparazione:

Laviamo entrambi accuratamente sotto l’acqua corrente e li cuociamo al vapore, le patate è preferibile affettarle per farle cuocere più uniformemente. Non dovranno cuocere completamente, anche se rimangono lievemente dure non ha importanza, perché termineranno la cottura in forno. Nel frattempo capare il porro ed affettarlo finemente, versarlo in una padella e lasciarlo appassire con poca acqua finché non intenerisce.

Ultimata la cottura delle verdure al vapore, frullare le patate e gli asparagi, tenendo le punte da parte per la decorazione, con uno spicchio d’aglio tagliato a pezzettini. Frullare il tutto con poca acqua per mantenere il ripieno dei cannelloni piuttosto denso e non troppo liquido.

Condire la crema di asparagi e patate con una macinata di sale rosa e un filo di olio evo bio.

Informare i cannelloni a 180° in forno caldo per 30 minuti circa. Io per i primi 15 minuti ho coperto i cannelloni, negli ultimi 15 ho ultimato la cottura senza coperchio.

Portare in tavola servendoli prima con una manciata di funghi secchi sbriciolati, le punte di asparago ed un filo di olio evo bio a crudo.

(Fonte: Una V nel piatto)