Re-inventarsi pizzaiolo: il caso di Carmelo Costa

Nella città di Tarquinia, famosa in tutto il mondo per la sua incredibile e affascinante storia, troviamo la pizzeria Arte e Farina dove il patron, Carmelo Costa, sforna pizze dagli abbinamenti estrosi e alternativi e dall’impasto perfettamente lievitato e alveolato.

carmelo costa arte e farina tarquinia

Carmelo Costa si definisce “una persona a cui piace guardare sempre avanti”, conoscere e sperimentare le novità del mercato e stare al passo con le tendenze del settore. Questa sua particolare caratteristica lo ha portato, ormai ben quattro anni fa, a scoprire il prodotto Scrocchiarella ed è stato vero amore al primo morso. “Scrocchiarella ha cambiato la mia vita – ci racconta Carmelo Costa – È estremamente gratificante preparare un prodotto così innovativo rispetto alla stragrande maggioranza dei prodotti esistenti in commercio”.

Ed è stato così per Carmelo: si è re-inventato pizzaiolo proponendo alla clientela un prodotto nuovo, con lievito naturale madre, croccante, digeribile e con farciture non convenzionali. Da buon perfezionista e sperimentatore, Carmelo non si accontenta mai. Ogni giorno impasta, stende e farcisce in modo diverso per raggiungere quella perfezione nel prodotto che, a dire il vero, ha già conquistato come testimoniano i numerosi clienti più che soddisfatti per questa pizza eccellente.

Nella pizzeria in via Umberto I al numero 40, il banco espositivo sempre in ordine e super fornito attira lo sguardo dei passanti e conferma la creatività e professionalità di Carmelo: una varietà di impasti – dal riso venere all’integrale, dal classico alla versione rustica – con topping per tutti i gusti, alternativi e fantasiosi.

pizza di carmelo costa arte e farina tarquinia scrocchianera

Tra le pizze più apprezzate, per citarne alcune, sicuramente la Scrocchianera con mozzarella di bufala, bacon, granella di nocciole, pecorino romano e polvere di caffè; Scrocchiarella con fiori di zucca, zest di limone e bottarga o ancora quella con mozzarella, prosciutto cotto, basilico, marmellata di arance amara e granella di pistacchio. Non mancano le classiche, come la regina margherita per accontentare proprio tutti.

Tra una visita per scoprire le rovine etrusche e gli edifici dell’importante periodo medievale della città di Tarquinia, “Arte e Farina” è sicuramente una tappa obbligatoria per tutti gli amanti della buona pizza e si, anche della cucina grazie alle strepitose farciture di Carmelo Costa.

 
pizza scrocchiarella di Carmelo Costa arte e farina tarquinia
 

Ricetta della Scrocchiarella Fiori di Zucca

 

Ingredienti

 
Per il preimpasto
• Mix Scrocchiarella Rustica
• 1000 g di Mix Scrocchiarella
• 600 g di acqua
• 10 g di lievito Bravo secco (20 g se fresco)
• 1610 g totale
 
Per l’impasto
• 1610 g di preimpasto
• 1000 g Mix Scrocchiarella
• 900 g di acqua
• sale
• 40 g di olio evo
• 5 g di lievito Bravo secco (10 g se fresco)
 
Per il topping
• mozzarella di bufala
• fiori di zucca freschi
• pomodori datterini caramellati
• zest di limone
• bottarga
 

Preparazione

 
PER IL PREIMPASTO
Impastare tutti gli ingredienti per 4 minuti in 1a velocità quindi riporre in un mastello e chiudere bene con coperchio.
Lasciar lievitare in frigorifero a 4°C per minimo 16 massimo 24 ore.

PER L’IMPASTO
Impastare il Preimpasto con Mix Scrocchiarella, lievito e 500 g circa di acqua per 4 minuti in 1a velocità. Aggiungere il sale e, dopo un minuto, passare in 2a velocità aggiungendo olio extra vergine di oliva.
Lasciar impastare per ulteriori 10 minuti aggiungendo a filo il resto dell’acqua (comunque la quantità maggiore possibile). Lasciar puntare l’impasto 40 minuti circa nel mastello, rovesciare sul banco infarinato e pezzare del peso desiderato (1000 g di pasta x 1 metro di Scrocchiarella).
Formare i filoni ben stretti e riporre nelle cassette a lievitare almeno 3 ore a temperatura ambiente (20°C). Stendere i filoni, guarnire con mozzarella di bufala, fiori di zucca freschi appoggiati prima della cottura e pomodori datterini caramellati. Cuocere su platea a 300°C.
All’uscita, quando la pizza è ancora calda, aggiungere sulla Scrocchiarella la zest di limone e la bottarga.

 
 

Italmill spa
Via San Pietro, 19/A – 25033 Cologne (BS) – ITALIA
tel. +39 030 7058 711
fax. +39 030 7058 899
clienti@italmill.com

 


Potrebbero interessarti anche