I cibi dolci senza calorie fanno ingrassare comunque

Chi dice che i cibi senza calorie non fanno ingrassare, sbaglia. Secondo una ricerca che ha analizzato i dolcificanti che non contengono carboidrati, il nostro organismo non riconoscerebbe infatti l’apporto calorico dell’alimento, ovvero confonde la risposta metabolica portando inevitabilmente ad accumulare chili. Cosa comporta? Semplice: se mangiamo alimenti ricchi di dolcificanti, nonostante le poche calorie tendiamo comunque ad ingrassare.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Current Biology e si basa sugli studi del team capitanato da Dana Small, neuroscienziata e professoressa di psichiatria alla facoltà di Medicina all’Università di Yale. La scienziata ha notato che effetti hanno i dolcificanti che non hanno carboidrati sul corpo umano. In milioni di anni di evoluzione il nostro corpo si è talmente abituato ad associare alla dolcezza una certa quantità di calorie che tale teoria si conferma anche se il cibo ingerito non contiene carboidrati. O meglio, il cibo dolce senza calorie “inganna” il nostro corpo producendo un effetto molto particolare.
 

Attraverso numerosi esperimenti la dottoressa è arrivata alla conclusione che, quando la dolcezza del cibo non corrisponde alle calorie ingerite, il corpo umano fatica a processarle nella giusta maniera: invece che utilizzarle come energia l’organismo le immagazzina nei muscoli, nel fegato e nelle riserve di grasso.

Si tratta di una scoperta molto importante che apre nuovi dibattiti e teorie sull’alimentazione e sulle diete dimagranti che funge da monito anche per tutte quelle aziende che producono cibi dietetici a basso contenuto calorico: in base a questa ricerca, i cibi che vengono pubblicizzati come dietetici potrebbero non avere gli effetti che promettono di dare.


Potrebbero interessarti anche