Best Italian Wine Awards 2014: manca poco!

Per il terzo anno consecutivo, saranno presenti anche quest’anno i Best Italian Wine Awards 2014, un progetto che nasce da Luca Gardini, miglior sommelier del mondo Wsa 2010, e Andrea Grignaffini, esperto enogastronomico e creative director della rivista Spirito diVino. Il 22 settembre alle 18 a Milano, presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo, gli ideatori dell’evento presenteranno la classifica dei 50 migliori vini d’Italia per l’anno corrente. I Best Italian Wine Awards saranno assegnati da una giuria composta da critici, giornalisti ed esperti del mondo del vino, oltre ai creatori del progetto, i quali nelle scorse settimane hanno degustato alla cieca oltre 250 fra le migliori etichette italiane. Luca Gardini e Andrea Grignaffini saranno quindi affiancati da un comitato esecutivo di prestigio: Tim Atkin, wine writer tra i più premiati al mondo e Master of Wine con 25 anni di esperienza; Raoul Salama, docente presso la facoltà di Enologia di Bordeaux, giornalista specializzato nel settore e degustatore professionale; Christy Canterbury, giornalista, giudice, formatrice e Master of Wine degli Stati Uniti; Antonio Paolini, esperto di enogastronomia, è presente nel Comitato Esecutivo di Guida Espresso Ristoranti e firma alcune fra le maggiori testate di settore; Daniele Cernilli, giornalista enogastronomico fra gli artefici del Gambero Rosso, ora nuovamente presente nell’Associazione Italiana Sommeliers di Roma, con il ruolo di docente ai corsi e responsabile dell’area comunicazione dell’Ais; Pier Bergonzi, vicedirettore de La Gazzetta dello Sport e fondatore della rubrica “Gazza Golosa”, appassionato di enogastronomia con il titolo di Sommelier AIS conseguito nel 2013. Questo grande progetto nasce da un’attenta indagine all’interno delle realtà italiane del vino, conferendo un importante titolo ai vini selezionati e rappresentando la qualità del vino made in Italy.