Halloween si festeggia al ristorante: in aumento le prenotazioni per cenare fuori

Spopolano anche nel Bel Paese i festeggiamenti della notte più paurosa dell’anno In crescita le prenotazioni di ristoranti sulla piattaforma: il 60% in più negli ultimi due anni Roma, Milano e Torino le città in testa

Halloween è alle porte, e se in passato il rituale “Dolcetto o scherzetto?” era appannaggio unicamente dei bambini nei film made in USA, ormai questa pratica ha iniziato a prendere sempre più piede anche nel nostro Paese. Halloween è di fatto entrata nella lista della festività italiane maggiormente apprezzate. E quale migliore occasione per celebrarla con una cena fuori?

Secondo Quandoo, la piattaforma di prenotazione di ristoranti con la più rapida crescita a livello globale, gli italiani festeggiano questa ricorrenza proprio cenando fuori. La piattaforma, infatti, ha registrato negli ultimi due anni una crescita del numero di prenotazioni pari al 60% anno su anno.
I numeri di Quandoo mostrano inoltre un altro trend: il 31 ottobre le prenotazioni sulla piattaforma registrano un’impennata a Roma, seguita da Milano, Torino, Monza e Brianza e Bergamo. I dati sottolineano quindi come le città del nord d’Italia siano più propense a festeggiare Halloween fuori casa rispetto a quelle del sud.

halloween ristoranti

Da nord a sud, i ristoranti più caratteristici dove festeggiare Halloween

I Love Meat – Torino: in questo locale è possibile pensare di essere entrati in una macelleria che vende carni piemontesi, eppure non è così! Il ristorante offre una formula vincente dove il commensale sceglie la propria carne e ne segue la preparazione. Da non perdere il menù fisso per veri meat lover.
Ostaria Ae Botti – Venezia: ristorante caratteristico della Giudecca che sfodera un look rustico e veneziano autentico, un arredo un po’ stile horror vacui, tra bottiglie, lampade, tazze appese al soffitto. Da provare: Cicale di mare alla catalana.
Cantina La Barbera – Napoli: ristorante, grill house, american bar, insomma un locale poliedrico da non perdere nel Vomero. La particolarità del locale sta nelle due sale in cui sono esposte opere dell’800 e del ‘900, come anche di autori più contemporanei, fornite dall’Accademia Giacinto Giganto. Cosa mangiare: T-Bone prussiana.
A Putia dell’Ostello – Catania: tra il Mercato Storico del pesce e il Castello Ursino, questo ristorante si trova proprio di fronte alle Terme Romane dell’Indirizzo. Una volta entrati, si scivola nei sotterranei di una grotta lavica generata dall’eruzione dell’Etna del 1669. In questo contesto estremamente scenografico, quasi mistico, è possibile trovare piatti della migliore tradizione siciliana e mediterranea ma anche sushi giapponesi dalle influenze brasiliane! Da non perdere: Ciatu di mare, ovvero ravioloni di Timilia ripieni di gamberetti freschi e zucchine, in pesto di basilico e zucchine con scaglie di mandorle tostate.
Brac – Firenze: pittoresco e stravagante, questo ristorante è anche una libreria. Ottima soluzione per perdersi tra le righe di un romanzo dalle tinte noir! In menù: Millefoglie con burrata, ovvero pane carasau con datterini confit, salsa di pomodoro, burrata, polvere di capperi e origano.
Ristoaereo – Roma: aereo/ristorante a Fiumicino che stupisce non solo per la location ma anche per il suo menu che unisce pasta fresca fatta in casa (o meglio, in aereo!) e piatti della tradizione mediterranea. Da provare: Orecchiette integrali cozze e vongole profumate ai porcini in un film!
I dodici Gatti in Galleria – Milano: la storia di questo ristorante lascia a bocca aperta e inserisce il locale come un dei migliori dove trascorrere Halloween! C’era una volta un’anziana signora che viveva sola in una casa sopra la Galleria Vittorio Emanuele II. Arrivata la vecchiaia non riusciva più ad arrivare fin lassù e decise di lasciare la vista meravigliosa sul centro di Milano “in eredità” a una colonia di gatti, tutti neri e indistinguibili. I gestori di questa location hanno così deciso, insieme al comune del capoluogo lombardo, di prendersi cura dei gatti lasciando alle persone l’accesso a un ristorante delizioso e particolare. Da provare: Gnocchi di farina di canapa con crema di asparagi, scorza di limone e granella di pistacchio.

ristoranti dove mangiare ad halloween


Potrebbero interessarti anche