Il successo inarrestabile di Johnny Takeuè: intervista a Giovanni Della Corte

Un marchio giovane, dinamico e dallo stile vintage dove la tradizione fa da protagonista con l’innovazione. Nasce così l’ambizioso progetto di Giovanni Della Corte, imprenditore con un’esperienza ventennale nel settore, che nel 2013 porta in tutta Italia, e non solo, le famose Ape Car Johnny Pizza Portafoglio dotate di forno, banco per preparare le pizze e numerosi scomparti grazie alla jointventure con Ape Street fooding.
 
“Questa idea trova fondamento proprio a Londra – ci racconta Giovanni – dove lo street food evoluto è nato, ma senza l’eccellenza dei prodotti italiani. Quindi, quale miglior binomio tra lo street food evoluto e la pizza napoletana?”.
Il successo è stato immediato, un’escalation di richieste, un susseguirsi di manifestazioni e una miriade di pizze vendute. Poi il passo è stato breve, da pizzerie itineranti a veri e propri locali con posti a sedere: Johnny Take Uè diventa così il nuovo ristorante tipico dove poter mangiare una pizza d’eccellenza, piatti di cucina e della tradizione napoletana. In merito al piatto principe, l’imprenditore napoletano, ci svela cosa differenzia la sua pizza: “abbiamo assistito ad un’evoluzione delle tecniche d’impasto e ne abbiamo fatto tesoro, grazie alle farine di Molino Iaquone riusciamo a dare un prodotto con una prima lievitazione, una maturazione in frigorifero e quindi una seconda lievitazione.
 
Ne esce un prodotto strepitoso con un altissimo grado di digeribilità, completato dalle altre eccellenti varietà di materie prime come l’olio Gargiulo Dop della penisola sorrentina o il pomodoro Sammy.
 
“Oltre alle location già esistenti – ci anticipa Giovanni – abbiamo in previsione immediate aperture a Venezia, Alessandria, Bologna, L’Aquila, Londra e puntiamo ad aprire 20 location nell’arco di un anno e mezzo”.
Da non dimenticare l’ultima novità di casa Johnny: la pizzeria su container. “Una formula molto interessante – ci spiega Giovanni – perché non esposta alle condizioni meteo.
È una vera e propria pizzeria mobile dotata di ogni attrezzatura che può essere collocata in qualsiasi punto strategico: dalla stazione all’aeroporto, dal centro commerciale alle stazioni sciistiche”.
 
Un successo annunciato con prospettive positive a Dubai entro l’estate prossima.
 

 


Potrebbero interessarti anche