Vince la Malesia, Italia sul podio della 30^ edizione della Coupe Du Monde de la Patisserie

La Malesia ha vinto per la prima volta La Coupe du Monde de la Patisserie a Lione che celebra il suo 30° anniversario nel cuore della Fiera Sirha! L’Italia si classica terza e sale sul podio

21 squadre provenienti da tutto il mondo hanno gareggiato per 2 giorni di intensa competizione per aggiudicarsi il titolo di Campione del Mondo de la Patisserie a Lione. Tra le diverse squadre anche quella della Malesia, composta da Wei Loon Tan (specialista dello zucchero), Otto Tay (specialista del cioccolato) e Ming Ai Loi (specialista del ghiaccio), che ha impressionato e convinto la giuria con le sue creazioni sorprendenti.

Per i suoi 30 anni, la competizione ha voluto sfidare il talento tecnico e creativo dei concorrenti proponendo per la prima volta ai 63 pasticceri la realizzazione di un dessert 100% vegano. Wei Loon Tan, Otto Tay e Ming Ai Loi hanno superato gli altri concorrenti, sotto lo sguardo attento di Gabriel Paillasson (Presidente Fondatore del concorso), Philippe Rigollot (Presidente del Comitato Internazionale), Etienne Leroy (Presidente della giuria) e Gilles Renusson (Presidente Onorario).
 

Gabriel Paillasson ha apprezzato molto il loro lavoro: “È la prima volta che la Malesia sale sul podio, ciò prova che nella vita se si lavora bene e si dispone di un buon insegnante, questo è il risultato che si può ottenere. Il lavoro di presentazione era perfetto ed il regolamento rispettato. Mi fa piacere che tutto si evolva e che tutte le nazioni abbiano migliorato il loro livello”.
L’Italia, alla Coupe Du Monde de la Patisserie, si è classificata terza ed è dunque salita sul podio della prestigiosa competizione mondiale che si è svolta a Lione.
 
Coupe Du Monde de la Patisserie Italia

I risultati

ORO – MALESIA
• Zucchero: Wei Loon Tan, 32 anni – Academy of Pastry Arts, Selangor
• Cioccolato: Otto Tay, 30 anni – Dobla Asia, Ba Ria-Vung Tau
• Ghiaccio: Ming Ai Loi, 29 anni – Academy of Pastry Arts, Selangor
ARGENTO – GIAPPONE
• Zucchero: Fumiaki Ito, 39 anni – Patisserie Maison Douce, Hachioji
• Cioccolato: Mirai Nishiyama, 35 anni – Henri Charpentier, Nishinomiya
• Ghiaccio: Ryohei Oguma, 36 anni – Gourmet Wako, Tokyo
BRONZO – ITALIA
• Zucchero: Lorenzo Puca, 29 anni, Pasticcieria Pannamore, Vasto
• Cioccolato: Mattia Cortinovis, 23 anni, Pasticceria Cortinovis, Ranica
• Ghiaccio: Andrea Restuccia, 26 anni, Pasticceria Beddini, Roma
 
Premio Vase de Sèvres
: la Malesia ha anche ottenuto il miglior voto per la degustazione ricevendo il premio offerto dal Presidente della Repubblica.
 

Premi speciali

• Premio Eco-responsabile assegnato alla squadra più rispettosa in termini di materie prime: Gran Bretagna
• Premio Ghiaccio: Victor Dagatan, USA
• Premio Cioccolato: Justin Williams, Australia
• Premio Zucchero: Jamie Houghton, Regno Unito
• Premio Spirito di Squadra: Australia
• Premio Migliore Promozione: Cile
• Premio della Stampa: Australia
• Premio Miglior Poster: Marocco

La classifica


RANK
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
PAESE
Malesia
Giappone
Italia
Stati Uniti
Gran Bretagna
Australia
Singapore
Belgio
Corea del Sud
Taiwan
Cina
Svezia
Argentina
Polonia
Marocco
Cile
Messico
Tunisia
Egitto
Algeria
Brasile
VOTO
11904
11862
11083
10947
10833
10416
19337
9573
9100
9025
9018
8881
8457
8349
8209
8047
7947
7191
7021
6958
6262


 

La Coupe du Monde de la Patisserie in breve

Il gran finale della Coupe du Monde de la Patisserie si svolge ogni due anni a Lione (Francia), nell’ambito del Sirha, la Fiera mondiale del Food Service. Questo prestigioso concorso, creato da Gabriel Paillasson, vede competere squadre provenienti da tutto il mondo composte da un artista del cioccolato, uno specialista del dessert e un esperto del ghiaccio che realizzano le loro creazioni sia a livello artistico che di gusto, il tutto sotto lo sguardo attento della giuria e degli appassionati.


Potrebbero interessarti anche