Il Pizza Village sbarca a New York con il sindaco De Blasio

Il Pizza Village dal lungomare di Napoli, sbarca a New York, accolto da una folla di migliaia e migliaia di visitatori: l’intero quartiere del Bronx è in festa; la pizza riesce a far avvicinare come non mai l’Italia e gli Stati Uniti.
All’evento hanno preso parte il sindaco di New York Bill De Blasio, il Console Generale Francesco Genuardi e il pizzaiolo Gino Sorbillo.
 

 
Il sindaco, arrivato all’ora di pranzo, si è trattenuto per oltre 2 ore, attorniato dal calore della folla. Durante questa pausa pranzo davvero speciale, ha inaugurato il primo Pizza Festival nella nuova Little Italy di New York, nel Bronx. All’arrivo dell’autorità, Gino Sorbillo ha subito offerto una Margherita al primo cittadino di New York, che l’ha mangiata con le mani, come vuole l’usanza partenopea.
 

 
La visita alla manifestazione è continuata verso gli altri stand dove file lunghissime di pizza lovers provenienti da tutta la città erano in attesa di gustare la vera pizza napoletana. All’evento era presente anche il direttore di Ristorazione Italiana, Enrico Famà, che ha scattato numerose foto durante l’irripetibile giornata di festa.
 
Grandissimo successo personale dell’organizzatore John Mortati, proprietario della Orlando Food, uno dei più importanti distributori di Food italiano negli States, con la collaborazione del Napoli Pizza Village, del Molino Caputo e di Roberto Caporuscio insieme alla figlia Gloria, titolari della pizzeria Kest’è, che hanno dato appoggio e coordinato tutti i pizzaioli arrivati da Napoli e non solo.
 
L’appuntamento è già rinnovato per l’anno prossimo in concomitanza delle celebrazioni del Columbus day.
 


Potrebbero interessarti anche