Roman Pizza Academy, l’esplosione del nuovo trend a Miami

Roman Pizza Academy, l’esplosione del nuovo trend a Miami
 
Il nuovo trend negli Stati Uniti è sicuramente la pizza in teglia alla romana: un prodotto nuovo dalle caratteristiche uniche, esteticamente accattivanti e di facile consumo. A Miami, portavoce di questo fenomeno è la Roman Pizza Academy, un progetto che sta riscuotendo un grande successo e risultato di un lungo percorso professionale all’interno della ristorazione americana.
 
Il progetto della Roman Pizza Academy è nato circa 4 anni fa. Non fu un’idea nata dal nulla ma bensì il risultato di un lungo percorso professionale all’interno della ristorazione negli Stati Uniti. Alex Manzo, uno dei fondatori della Roman Pizza Academy, lavora da oltre 20 anni nell’import di prodotti alimentari italiani e conosce molto bene il settore della ristorazione. Nella sua lunga carriera ha avuto modo di vedere come l’interesse per i prodotti alimentari e la ristorazione Italiana si sono sviluppati in questo paese. Ha anche una passione particolare per la pizza e l’incontro con Massimiliano Saieva, avvenuto 6 anni fa per ragioni professionali, ha dato lo spunto per una collaborazione verso questo nuovo progetto.
 
Roman Pizza Academy, l’esplosione del nuovo trend a MiamiRoman Pizza Academy, l’esplosione del nuovo trend a Miami
 
Il trend si sta sviluppando molto velocemente in grandi città come Miami, New York, Philadelphia, Chicago. Lo dimostrano anche i professionisti italiani, come Gabriele Bonci e Angelo Iezzi, che hanno deciso di portare la loro arte oltreoceano. La traiettoria per la pizza in teglia è tutta in ascesa.
 
Roman Pizza Academy, l’esplosione del nuovo trend a MiamiAlex Manzo, uno dei fondatori, ha intuito il potenziale della pizza romana e ha capito subito che il lavoro del pizzaiolo Massimiliano Saieva, il primo a portare questa specialità a Miami, era all’avanguardia e aveva tutte le carte in regola per diventare un grandissimo nuovo trend, forse anche più grande della pizza napoletana. La collaborazione con Massimiliano è nata, prima di tutto, assaggiando l’incredibile prodotto che fa; l’idea della scuola è nata poi in seguito ad una serie di considerazioni.
 
Alex e Massimiliano hanno da subito compreso che la pizza in teglia suscitava un interesse enorme. Il cliente finale americano, ma non solo, rimane sorpreso dalla presentazione e dall’altissima qualità di questo prodotto. Questo perché, oltre ad offrire una novità per il mercato americano di cui gli imprenditori sono alla costante ricerca, offre un’alternativa esteticamente accattivante, di alta qualità e con grande facilità di servizio.
 
Come racconta Massimiliano Saieva, il docente-pizzaiolo dei corsi: “Secondo noi e secondo l’interesse che registriamo attraverso i corsi Roman Pizza Academy, il trend della pizza in teglia che vediamo affacciarsi ora è solo la punta di un iceberg con una base sommersa molto grande, ancora tutta da scoprire.
 
“Lo scopo principale della Roman Pizza Academy è quello di sensibilizzare il pubblico e gli imprenditori verso questo prodotto nel quale crediamo moltissimo” continua Massimiliano Saieva, “Nelle fiere ci siamo accorti che molti operatori non conoscevano questo tipo di pizza, ma erano molto interessati.
 
Roman Pizza Academy, l’esplosione del nuovo trend a MiamiRoman Pizza Academy, l’esplosione del nuovo trend a Miami
 
Così abbiamo deciso di creare un una sede dove trasmettere tutte le conoscenze e le risorse per insegnare la pizza in teglia e poi aprire una pizzeria”. La Roman Pizza Academy non organizza solo corsi che insegnano teoria e tecnica dell’impasto e della cottura, ma propone anche una consulenza completa riguardo i prodotti, le attrezzature e la gestione del ristorante. Tutto questo grazie a network di importatori di prodotti alimentari, di attrezzature e know-how.
 
Roman Pizza Academy, l’esplosione del nuovo trend a Miami“I nostri corsi sono frequentati soprattutto da professionisti” specifica Massimiliano Saieva “che in questo momento fanno altri tipi di pizza e che vogliono aggiungere questo stile al loro repertorio, ma anche da imprenditori che hanno colto l’enorme potenziale della pizza in teglia come attività commerciale”.
 
La pizza del preparatissimo Massimiliano Saieva è soffice, croccante, leggera e digeribile grazie alle tecniche di fermentazione e maturazione a freddo e a una farina che gli permette di creare un impasto con 96 ore di lievitazione. La scelta di quest’ultima è stata una delle più importanti, come ci spiega Massimiliano: “Ho cercato un prodotto di altissima qualità, senza additivi, conservanti, soia o agenti lievitanti, con un valore proteico alto, adatto ad un impasto ad alta idratazione e a lunga lievitazione. La farina Super del Molino Polselli era l’unica che possedeva tutte queste caratteristiche”. L’impasto, più alto della classica pizza in teglia, presenta grandi alveoli e le farciture con ingredienti freschi e creativi rendono le teglie irresistibili alla vista e, dopo il primo morso, si scopre una pizza più buona di quanto sia bella.
 
Scopri l’arte della pizza romana di Massimiliano Saieva in questo video!
 

 
 


Potrebbero interessarti anche