Scontrini più salati per bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie rispetto al 2017

Scontrini più salati per bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie rispetto al 2017
 
Il report economico sviluppato dal Centro studi della Federazione italiana dei pubblici esercizi denota come a giugno di quest’anno gli scontrini di ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie abbiano accusato un aumento generale superiore all’1% rispetto agli stessi mesi dell’anno scorso. 
 
Questo incremento è stato quantificato con un +1,4% generale, ma sono le pizzerie ad aver battuto scontrini con un aumento maggiore (+1,5%) rispetto alle attività ristorative (+1,2%). Le percentuali che interessano invece la ristorazione veloce e la gastronomia si sono fermate poco sotto il +1% la prima e poco sopra la seconda rispetto all’anno scorso.
 
Il caffè al bar ha segnato un +1,2% ma è comprare gli snak nei locali che ci costerà decisamente di più (+1,8%) insieme ai gelati (+1,9%) e alla pasticceria (+2,1%). 
 
Scontrini più salati per bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie rispetto al 2017d
 
Dai rincari infine non sono escluse le mense, con una variazione dello 0,5% rispetto a giugno 2017 dovuto soprattutto, seguento quanto riportato dall’analisi economica, all’incremento delle mense aziendali (+0,8%).
 
Complessivamente a giugno 2018 i prezzi dei servizi di ristorazione commerciale (bar, ristoranti, pizzerie) fanno registrare una variazione dello 0,1% rispetto al mese precedente. L’inflazione acquisita per l’anno 2018 si attesta sull’ 1,2%.
 
Leggi anche “Marketing nella ristorazione, le 3 mosse vincenti a costo zero
 
Fonte: Ansa Terra&Gusto
 
 


Potrebbero interessarti anche