Napoli tra sacro e profano si identifica in 3 figure: San Gennaro, il Vesuvio e ‘a pizza

napoli

Il forno Scugnizzonapoletano è figlio di Napoli sin dal nome: ne porta nel cuore il calore vulcanico, i bagliori apollinei della cupola in rame, la ricchezza umile dei mattoni d’argilla che cullano la cottura di ogni singola pizza.
È il forno elettrico professionale “sulla bocca di tutti” perché unisce gli estremi: riverente verso la tradizione e competitivo nel business moderno, senza compromessi sulla qualità.

Di pizza si parla in ogni anfratto del pianeta, ma dobbiamo affermare senza timidezza che di “vera pizza” si può parlare solo a Napoli, come di risotto a Milano e di tortellini a Bologna. Per questo Scugnizzonapoletano è una grande opportunità: il pensionamento inevitabile del forno a legna impone di immaginare strumenti di nuova generazione per dare alla pizza napoletana la possibilità di un futuro.

forno scugnizzonapoletanoSulle caratteristiche non c’è discussione: cornicione alto, impasto steso a mano e reso sottile, altissima qualità degli ingredienti, cottura rapida e trama maculata del fondo, mai bruciata. Il forno Scugnizzonapoletano alza la posta con caratteristiche incredibili:
• cottura in poco più di un minuto a bocca aperta
• temperatura costante e uniforme oltre i 450°C
• fino a 9 pizze cotte simultaneamente

In tutto il mondo la pizza si adatta accogliendo ingredienti e colori in una sinfonia meticcia, cosmopolita e universale, ma la regina nasce a Napoli e si chiama Margherita: Scugnizzonapoletano ne è il custode, la soluzione definitiva, il primo forno a legna senza legna. Scugnizzonapoletano dura una vita conservando intatte efficienza e sicurezza con manutenzione praticamente nulla.
 
Scugnizzonapoletano Srl
tel. +39 081 751 5646
info@scugnizzonapoletano.eu

 


Potrebbero interessarti anche