Grande festa per i 40 anni di Sigep. Intervista a Flavia Morelli

Abbiamo intervistato la Group Brand Manager di Italian Exhibition Group, Flavia Morelli

sigep flavia morelli group brand manager Italian exhibition group

Sigep compie 40 anni. Ne ha fatta di strada!
La storia di Sigep, ciò che ha saputo rappresentare per le filiere a cui si riferisce, è la base solida su cui aggiungere ogni anno elementi di novità. Le imprese guardano avanti, non sono conservative e la fiera è al loro fianco. Festeggeremo adeguatamente e avremo intorno i tanti protagonisti di questa storia. Ripercorreremo i 40 anni di Sigep ed un’avventura che ha generato business per le imprese, in Italia e nel mondo, oltre a cultura e qualità. Sarà la festa di una filiera sempre più solida e internazionale, un manifesto dell’eccellenza italiana che si relaziona con una dimensione globale.

Cosa proporrete nella giornata di apertura?
Un talk show che rappresenterà le tendenze nel mercato del foodservice dolce nel mondo. L’Osservatorio Sigep è noto per la sua capacità durante l’anno di anticipare le tendenze su gusti e consumi, vogliamo aggiungere una lettura articolata della dimensione del mercato, assumendo un ruolo di riferimento anche su questo profilo.

Gli eventi imperdibili

Quali sono gli eventi imperdibili al prossimo Sigep?
Sigep si articola su cinque giornate ed ognuna ha in programma eventi davvero straordinari. Per la prima volta arriverà a Sigep il World Coffee Roasting Championship, competizione mondiale itinerante che premia l’eccellenza nella torrefazione del caffè. Avremo in fiera i migliori professionisti internazionali da oltre venti paesi, mentre sono confermate tutte le finali dei 7 campionati italiani baristi del circuito World Coffee Events, che valorizzano i talenti, lo stile e l’industria del caffè made in Italy.

Grandi fermenti anche nel mondo della gelateria. Dopo il successo dell’ultima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria, i fari saranno puntati su Sigep Gelato d’Oro 2019, i cui vincitori comporranno il team Italia che concorrerà nel 2020 fronteggiando altre 11 squadre straniere. Un format quello delle selezioni che Sigep ha esportato in tutto il mondo. Solo per citarne alcune, si sono già svolte nel corso del 2018 le gare a Singapore (dove sono state selezionate le squadre di Singapore, Giappone e Malesia) ed in Messico. Tornerà in gara la squadra della Germania, mentre a Febbraio 2019 a Varsavia avrà luogo la selezione polacca.

Durante Sigep si svolgerà anche Going Global, un convegno dove si approfondisce, di anno in anno, un mercato estero supportato dagli studi dell’Osservatorio Sigep. Quest’anno il focus sarà la Germania con attenzione sulle catene di gelaterie, oltre ai numerosissimi altri dossier disponibili.
Nel palinsesto dei Pastry Events tornerà il Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores con 11 Paesi presenti, così come le selezioni nazionali per The Pastry Queen 2020.

C’è un profilo su cui crede utile soffermarsi, oltre agli eventi?
Direi due: internazionalità e formazione. La prima è una nostra stella polare. Dal 3 dicembre è attiva la piattaforma di Sigep che permette agli espositori di prenotare gli incontri con i buyer esteri. E’ uno strumento molto apprezzato che offre all’espositore la possibilità di visualizzare in anteprima i profili dei buyer che parteciperanno alla manifestazione, permettendogli di organizzare l’agenda fieristica degli incontri d’affari. Già all’apertura della piattaforma erano presenti opportunità da 64 Paesi da Sud Est Asiatico ed Estremo Oriente, Europa, Centro e Sud America, Nord America, Africa e Medio Oriente, Oceania.
 
sigep Rimini fiera

Inoltre, grazie alla partecipazione dei Trade Analyst ICE provenienti da 10 paesi (due aree dagli USA, Canada, Cina, Corea del Sud, Giappone, Indonesia, Iran, Vietnam, Giordania), saranno disponibili desk per approfondire le tematiche utili allo sviluppo del proprio business nelle aree di interesse. ICE ha inoltre elaborato ricerche di mercato sui 10 paesi selezionati insieme a IEG che saranno caricate online ed inviate tramite link apposito agli espositori la prima settimana di dicembre. Si aggiunge un progetto con Agenti 321 per la ricerca di agenti di commercio con focus sulla Germania.
 

Il secondo aspetto è quello della formazione. A Sigep confluiscono i Maestri mondiali del dolce artigianale ed è un’occasione unica per condividere il sapere. Abbiamo voluto strutturare ancor meglio questo aspetto e a Sigep 2019 debutterà l’International Pastry Camp, preziosa opportunità di mostrare l’evoluzione delle scuole di pasticceria che nel mondo vanno evidenziandosi.

Da sette nazioni del mondo arriveranno i migliori giovani pasticceri, le ‘pastry star’ del futuro che lunedì 21 gennaio si esibiranno alla Pastry Arena mostrando i dolci tipici del mondo. Si aggiunge un’ulteriore vetrina al tradizionale Sigep Giovani, in programma mercoledì 23 con la partecipazione delle scuole italiane, in collaborazione con Conpait, Pasticceria internazionale e Castalimenti. Da quest’anno Sigep Giovani entra ufficialmente fra gli eventi protagonisti del calendario alla Pastry Arena.
Una attività che si specchierà nel campionato mondiale juniores di pasticceria, ribalta fondamentale per comprendere l’evoluzione delle scuole mondiali del dolce artigianali.

Ultima domanda: perché venire a Sigep?
Perché significa connettersi col futuro del foodservice dolce. Nelle cinque giornate si concentra una mole tale di informazioni, progetti, confronti, che è fondamentale cogliere. Essere a Sigep significa fissare un appuntamento col business e con l’innovazione. Abbiamo incrementato e ulteriormente qualificato i servizi, la fiera è facile da raggiungere grazie alla stazione ferroviaria interna al quartiere con decine di treni che fermano a 50 metri dall’ingresso.
 
eventi fiera sigep rimini


Potrebbero interessarti anche