#PizzaUnesco 2017: a Stefano Miozzo la menzione per la pizza senza glutine

Oggi è sempre più importante riconoscere un ruolo importante anche alla cucina gluten free e così anche il #PizzaUnesco contest organizzato da Mysocialreceipe ha dato voce ai pizzaioli più esperti del settore.
 
È stato Stefano Miozzo, 50 anni, pluripremiato maestro pizzaiolo de Al Borgo 1964 di Palesella di Cerea, con la sua pizza “On Air” a base di mozzarella di bufala, finocchio, burrata pugliese, semi di sesamo e il salmone affumicato artigianalmente da lui, a conquistare la menzione assegnata da Ristorazione Italiana alla miglior pizza senza glutine.
 
Vediamo insieme la ricetta per realizzare la pizza “On Air” di Stefano Miozzo:
 

 

Procedimento

 
Portato a termine l’impasto realizzato con il Mix di farine fiore glutine Molino Caputo, condire la base con la sola mozzarella di bufala e cucinare nel forno a legna. Dopo la cottura completare con i restanti ingredienti: il finocchio condito, il salmone affumicato di produzione propria, la burrata pugliese Dop (consigliata la Burrata Caseificio Palazzo), i semi di sesamo bianchi e neri, un cucchiaino di finger lime e fiori eduli.
 
Bevanda consigliata: Franciacorta Brut Metodo classico di Biondelli.
 

 

Ingredienti

 
Per l’impasto
• 1 kg di Mix di farine fiore glut Caputo
• 25 g di lievito secco
• 800 g di acqua
• 80 g di olio di girasole
• 25 g miele
Per la farcitura
• 100 g di mozzarella bufala Dop,
• 40-50 g di finocchio condito con olio a crudo e sale
• 60-70 g di salmone affumicato
• 90-100 g di burrata pugliese Dop
• semi di sesamo bianchi e neri
• finger lime (un cucchiaino da caffè)
• fiori eduli q.b.

 


Potrebbero interessarti anche