Taralli di pane al rosmarino e pinoli

Volete profumare la vostra casa con la fragranza di taralli appena sfornati? Un’idea gustosa dal blog Una V nel Piatto.

Ingredienti: farina di grano duro locale – 150 gr, farina di mais fioretto locale – 50 gr, olio evo bio locale – 60 – 70 gr, rosmarino secco – 1 gr, sale nero di Cipro – q.b, fantasia di pepe – una macinata, lievito madre secco – 1 cucchiaino, acqua del rubinetto – q.b, pinoli – 24 pz.

Preparazione: Setacciare le due farine all’interno di una spaziosa ciotola, aggiungere il rosmarino tritato con le mani, una bella macinata di sale nero, una macinata di pepe, il cucchiaino di lievito ed infine l’olio. Una volta aggiunto l’olio, con le mani, sfregare le farine ed i restanti ingredienti secchi affinché l’olio venga assorbito dalle farine. Aggiungere acqua a filo fino a quando il composto di farina non risulterà ben amalgamato e sodo. Impastare per uniformare ed insaporire tutti gli ingredienti e lasciar riposare l’impasto per mezz’ora.Riprendere l’impasto e dargli la forma di un salsiciotto, prelevare, tagliando con il coltello, tanti pezzettoni di pasta, stenderli a serpentello, piegarli a forma di ferrodi cavallo. Intrecciare la pasta con intrecci ben saldi e non troppo larghi. Decorare ogni tarallino con tre pinoli, pigiando bene con delicatezza per farli attaccare alla pasta. Adagiare i taralli su di una teglia ricoperta di carta da forno. Infornare in forno caldo a 180° per 30 minuti o finché non sentirete il profumo di rosmarino invadere la casa ed i taralli si saranno dorati! (Vedi blog con le foto della ricetta passo per passo).

Fonte: Una V nel piatto