Le dieci curiosità che non sapete sulla pizza

5 milioni: è questo il numero di pizze che vengono sfornate ogni giorno nel nostro Paese. Moltiplicate quel numero per 365: si lievita alla cifra record di un miliardo e mezzo di pizze sfornate ogni anno. E’ la parola italiana più conosciuta all’estero, prima ancora di cappuccino, spaghetti ed espresso; rappresenta l’orgoglio del Made in Italy e presto potrebbe diventare, con l’arte dei pizzaiuoli napoletani, patrimonio dell’Unesco.
 
Ne mangiamo tante, ci piacciono… ma possiamo dire di sapere tutto sulle pizze? Ecco le 10 curiosità che probabilmente non sapete!
 
1- Chi ha inventato la prima pizza? Sono stati gli egizi e la chiamavano “pita”. Furono loro la prima popolazione a scoprire il segreto della lievitazione. Nel 4.000 a.C. è nato il primo vero forno, proprio lungo le sponde del fiume Nilo. Gli egiziani erano grandi mangiatori di pita, ma anche grandi bevitori di birra; furono tra i primi a creare l’abbinamento pizza/birra. Non ci crederete mai ma sono trascorsi “solo” 4500 anni.
 
2- Come veniva preparata inizialmente? I saraceni importarono le pizze di farro per la prima volta in provincia di Napoli, più precisamente a Torre del Greco. Il farro fu sostituito poi con il grano, e venne successivamente condito con olio e aglio. Il pomodoro arrivò molto più tardi, dopo la scoperta dell’America, infatti le prime pizze rosse risalgono al Settecento.
 
3- Qual è il tipo di pizza più antico? Si tratta della marinara, la più antica delle pizze rosse. Raccoglie tutti gli ingredienti utilizzati fino ad allora: pomodoro, aglio, origano, olio extravergine d’oliva. Contrariamente a ciò che si può pensare, il nome non deriva da qualcosa che ha a che fare con il pesce, bensì al fatto che era il piatto che mangiavano i pescatori una volta rientrati in porto.
 
4- Qual è stata la prima pizzeria e dove si trovava? La più antica pizzeria fu aperta a Napoli nel lontano 1738. Si chiama “Port’Alba” e serviva per rifornire gli ambulanti che andavano in giro per la città. Poco più di 90 anni dopo, fu la prima anche ad offrire tavoli e sedie per i propri clienti, tra cui spiccano nomi come Gabriele D’Annunzio, re Ferdinando di Borbone, Francesco Crispi e Benedetto Croce.
 
Immagine 004
 
5- Quando nacque la prima Margherita? Era il 1830 quando il pizzaiolo Raffaele Esposito con la moglie Maria Giovanna Brandi realizzò una pizza in onore della regina Margherita che chiese espressamente di poterne mangiare una durante una visita a Napoli. Il ragazzo ne preparò tre varianti e una era stata ispirata dai colori della bandiera italiana. Decise di utilizzare come ingredienti la bianca mozzarella, il rosso pomodoro e il verde basilico. Visto l’enorme successo riscosso in quell’occasione, prese il nome della regina.
 

CONTINUA QUI!


Potrebbero interessarti anche