Voglia di appetizer: ceviche di pesce bianco allo champagne

Anna Fracassi

Anna Fracassi

Piatto tipico della cucina peruviana, questa ceviche di pesce bianco è la protagonista di un aperitivo elegante e profumato in abbinamento ad un ottimo champagne.
 

Ceviche di pesce bianco allo champagne

ceviche di pesce

Ingredienti 4 assaggi (o 2 antipasti):

 
200 g di branzino (in filetti puliti) o pesce bianco a scelta
1 cipolla rossa
1 spicchio d’aglio
2 cm di zenzero fresco
1 aji limo (o un peperoncino della piccantezza che preferite)
200 ml di succo di lime
100 ml di brodo di pesce
1/2 bicchiere di vino bianco
1 costa di sedano (e le sue foglie)
1 mazzetto di coriandolo
sale e pepe q.b.

Procedimento

 
Per prima cosa preparare il pesce, (da acquistare possibilmente freschissimo e pronto per il consumo a crudo), pulito e privato di pelle.
 
Tagliare la parte centrale in dadi, rifilando i lati. Questi ritagli non sono uno scarto, anzi, saranno l’ingrediente protagonista per preparare il leche de tigre!
 
In una larga ciotola mescolare i ritagli di branzino con il succo di lime, il vino e il brodo, aggiungere l’aglio sminuzzato e la cipolla rossa tritata (della quale va tenuto da parte qualche anello per la decorazione). Se disposti a “sacrificare” mezzo bicchiere di Champagne può essere aggiungerlo al posto del vino, in alternativa va benissimo un buon bianco secco.
 
Unire anche il sedano tagliato a tocchetti, un trito di zenzero, foglie di sedano e di coriandolo, e il peperoncino.
 
Mescolare bene il tutto, aggiustare di sale e di pepe e lasciar riposare circa mezz’ora in frigorifero.
 
Filtrare ora il composto con un colino per ottenere un liquido bianco (il famoso leche).
 
Sistemare i dadini di pesce sulla base di un calice da cognàc, irrorarli con il leche de tigre e decorare con gli anelli di cipolla, qualche foglia di coriandolo fresco, e un cucchiaio di trito di aromi della preparazione.
 
Servire il tutto con qualche grano di pepe rosa e dei germogli di ravanello.
 

Anna Fracassi

Cucina, scatta e scrive dal 2011 su L’ennesimo blog di cucina, il luogo dove racconta la sua quotidianità tra fornelli, macchina fotografica e progetti di comunicazione visiva per ristoranti, magazine di cucina e food brand.
 
Nel tempo libero, viaggia, osserva e assaggia il mondo, alla scoperta di cose belle da mangiare anche con gli occhi.
 
www.lennesimoblogdicucina.com
info@lennesimoblogdicucina.com
 


Leggi anche la ricetta al bicchiere “Crema di zucca bruciata con amaretti e gorgonzola

 

 
 


Potrebbero interessarti anche

Bell’Atmosfera! Tre motivi per conoscere la nuova linea Viander

salute benessere
economia circolare

L’economia circolare entra nelle cucine stellate

ricette
TORTELLI DI ZUCCA nadia santini

Tortelli di zucca con burro e parmigiano, la ricetta di Nadia Santini