Dishcovery: menù digitale e software gestionale per la ristorazione

Dishcovery è la start-up modenese specializzata in menu multilingua digitali abbinati ad un software gestionale. Si tratta di un vero e proprio strumento di marketing e vendita specifico proprio per la ristorazione. 

 

Dishcovery menù multilingua digitale

 

Dishcovery è nata nel 2018 dall’intuizione di Marco Simonini e Giuliano Vita durante la loro esperienza in Cina. Qui, i due fonder hanno sperimentato quant’è difficile ordinare al ristorante non conoscendo la lingua. Quindi, hanno deciso di agevolare la comprensione della cultura enogastronomica. Infatti, Dishcovery permette di digitalizzare completamente i menu in diverse lingue. Vengono superate così le barriere culturali, fornendo un valore aggiunto soprattutto ai ristoranti con flussi turistici dall’estero.

 

Dishcovery Marco Simonini Giuliano Vito

 

 

I menu digitali offrono i piatti del giorno correlati dalle relative fotografie. Ma non solo. Offrono anche informazioni su allergeni ed ingredienti grazie al collegamento con Wikipedia. Inoltre, sono provvisti di suggerimenti in relazione agli abbinamenti vino-piatto. È possibile leggere anche le origini delle ricette grazie a link che rimandano a pagine di approfondimento. Infine, Dishcovery consente ai clienti di ordinare e pagare direttamente dal proprio cellulare.

 

Il servizio si rivolge a qualsiasi tipo di struttura che opera nel settore della ristorazione. Ma a seguito dell’emergenza covid, Dishcovery  ha focalizzato il proprio business sulle strutture di consegna a domicilio e/o take away. Questa possibilità ha permesso a Dishcovery di triplicare la customer base in soli due mesi. Ancora oggi, i clienti possono ordinare i piatti da cellulare/tablet/computer, scegliendo tra le opzioni di delivery o take away, ed effettuando il check out direttamente dal menu. 

 

Il sistema di Dishcovery fornisce ai ristoranti un gestionale pratico e funzionale. È possibile gestire il menu in tempo reale su tutti i touch point digitali. Invece, i clienti possono accedervi con un solo aggiornamento. Durante il servizio,  si può modificare l’offerta food & beverage, inserire informazioni aggiuntive (foto, descrizioni, prezzi diversi per menu speciali o degustazioni, varianti dei piatti, eventuali promozioni) e molto altro. Infine, il software permette di visualizzare dati statistici di utilizzo e controllare lo storico degli ordini ricevuti, utili per analisi di marketing e di vendite.

 

menù multilingua digitale Dishcovery

 

Dishcovery è stata premiata come Top Travel Startup nel 2018 dal Politecnico di Milano. E nel 2019, ha raccolto fondi per €255.000 da Primomiglio SGR, uno dei fondi di investimento più importanti d’Italia. Lo stesso anno, l’azienda ha ricevuto anche numerosi premi. Ha vinto il premio SMART LABEL da Poli Design e HOST 2019 assegnato alle startup più innovative del settore Ho.Re.Ca.. Si è aggiudicata un bando  da €10.000, grazie alla competition di FactorYmpresa Turismo di Invitalia. E infine, il bando Business Match in Silicon Valley indetto dalla regione Emilia-Romagna.

 

Oggi, Dishcovery opera con oltre 2.000 tra ristoranti, pizzerie, catene di food & beverage su tutto il territorio italiano.

 

 

Compila i campi per ricevere informazioni

 

 

Proseguendo accetti la nostra privacy policy
 


Potrebbero interessarti anche