La Danimarca vince il Bocuse d’Or 2019 per la seconda volta nella storia del concorso

Al Sirha di Lione, dopo 5 ore e 35 di prove intense e una cerimonia di premiazione molto emozionante, la Danimarca è risultata vincitrice per la seconda volta del Bocuse d'Or

Lo chef Kenneth Toft-Hansen, 8 anni dopo il suo coach Rasmus Kofoed, ha convinto la giuria con la perfetta padronanza della sua cucina, la sua eleganza e la sua creatività.
Il vincitore è stato insignito del leggendario trofeo da Jérôme Bocuse, Presidente del Bocuse d’Or, affiancato da Mathew Peters, Presidente della giuria, al termine di una cerimonia di premiazione molto emozionante e il sentito omaggio a Paul Bocuse, che è mancato un anno fa.
 
Bocuse d'Or 2019 Danimarca

I risultati

ORO – DANIMARCA
• Kenneth Toft-Hansen, 37 anni – Svinkløv Badehotel, Flerritslev
• Commis: Christian Wellendorf Kleinert
ARGENTO – SVEZIA
• Sebastian Gibrand, 31 anni – Gibrands Gastronomi
• Commis: Gustav Leonhardt
BRONZO – NORVEGIA
• Christian André Pettersen, 29 anni – Restaurant Mondo, Sandnes
• Commis: Håvard André Josdal Østebø
 
Premio miglior Commis: Christian Wellendorf – Kleinert, Danimarca
Premo speciale assiette: Francia
Premio specile plateau: Finlandia
Premio della migliore promozione – Premio del miglior poster: Marocco
 

Un vero e proprio “laboratorio della cucina mondiale”, come lo ha definito Régis Marcon, Presidente del comitato organizzatore internazionale, anche quest’anno il Bocuse d’Or ha riunito 24 candidati provenienti da ogni continente per due giorni di competizione. Iniziato nel 1987 da Paul Bocuse, il concorso è diventato in oltre 30 anni un magnifico trampolino di lancio per chef, know-how culinario e patrimonio gastronomico di tutto il mondo.
Quest’anno, per convincere la giuria, i candidati hanno dovuto eseguire 2 prove: arrostire un carré di vitello da latte con 5 costolette; omaggio a Paul Bocuse e rivisitare la Chartreuse di verdure con crostacei omaggio a Joel Robuchon, entrambi scomparsi recentemente.
Dopo aver vinto bronzo, argento e oro, Rasmus Kofoed come coach ha permesso alla Danimarca di vincere l’oro per la seconda volta così come il premio per il miglior commis. La Danimarca ha partecipato 17 volte alla competizione ed è salita sul podio 5 volte: una volta con l’oro, 3 volte con l’argento e una volta con il bronzo.

La classifica


RANK
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
PAESE
Danimarca
Svezia
Norvegia
Finlandia
Svizzera
Francia
Giappone
Belgio
Stati Uniti
Regno Unito
Islanda
Ungheria
Canada
Australia
Italia
Argentina
Singapore
Corea del Sud
Thailandia
Cina
Marocco
Cile
Brasile
Tunisia
VOTO
2187
2131
2118
2087
2009
1998
1963
1938
1926
1838
1765
1732
1724
1723
1670
1661
1653
1542
1535
1504
1428
1366
1346
1194


 

Il Bocuse d’Or in breve

Nel mese di gennaio 1987, Paul Bocuse creò il Bocuse d’Or, una competizione rivoluzionaria nel settore della gastronomia. Ispirandosi ai più grandi eventi sportivi, immagina un vero spettacolo intorno alla cucina e agli chef.

Il concetto: riunire 24 giovani chef provenienti da tutto il mondo, alcuni dei più promettenti della loro generazione, e farli preparare piatti in 5 ore 35 minuti dinanzi ad un pubblico entusiasta. Per decidere tra di loro, una giuria composta dai più famosi chef del pianeta. Più che una competizione culinaria, il Bocuse d’Or è uno show molto seguito dai media. Molti chef di talento si sono fatti un nome vincendo questa competizione e hanno così proiettato il loro paese in prima linea sulla scena gastronomica internazionale.
 
Leggi anche: Vince la Malesia, Italia sul podio della 30^ edizione della Coupe Du Monde de la Patisserie


Potrebbero interessarti anche