Certificato Connetività e Industria 4.0 per i forni Convotherm e Merrychef

Il Certificato Connetività e Industria 4.0

Welbilt dispone del certificato ufficiale di Connettività e Industria 4.0. Questo per i modelli
➤ Convotherm Bake
➤ Convotherm mini EasyTouch
➤ Convotherm C4 EasyTouch
➤ Convotherm maxx
➤ Merrychef e2s
➤ Merrychef e4s
 
Certificato Connetività e Industria 4.0
 

KitchenConnect® di Welbilt

L’azienda dispone del servizio di connettività KitchenConnect®. È una soluzione digitale di prim’ordine per una nuova generazione di cucine avanzate.
 Ed è sempre in costante sviluppo. Welbilt è il leader nel mercato per l”integrazione di tutte le apparecchiature culinarie.
 
Infatti, tra le tante funzioni, un unico software consente il monitoraggio della produzione o del consumo. Se era risaputo che molti dei prodotti con il sigillo Welbilt avevano tutte le caratteristiche richieste per far parte dell’Industria 4.0, ora è ufficiale. Welbilt dispone del certificato ufficiale di Connettività e Industria 4.0!
 
Welbilt ha compreso lo stress quotidiano della gestione di un ristorante, un minimarket o un hotel. E ha progettato la cucina del futuro. Questo per promuovere continui miglioramenti delle prestazioni dei suoi clienti. Welbilt aiuta i clienti a sfruttare i loro dati per ottimizzare i processi e risultati. Ma anche a migliorare la loro esperienza di cena e, nel tempo, fornire una piattaforma che permetterà loro di adattarsi continuamente a un mondo in rapida evoluzione.
 
L’applicazione della tecnologia digitale alle operazioni quotidiane in cucina consente di sfruttare la potenza delle informazioni. In questo modo, le operazioni dei clienti Welbilt possono adattarsi a un ambiente in continua evoluzione. Con rapidità ed efficienza.
 
La piattaforma digitale KitchenConnect® offre numerosi modi per portare le operazioni dei propri clienti all’eccellenza. Aiutando a realizzare vantaggi senza precedenti. E fornendo l’integrazione di una cucina connessa in ogni momento con tecnologia e sistemi di monitoraggio progettati specificamente per il servizio di ristorazione.
 

 

La tecnologia KitchenConnect®


L’infrastruttura KitchenConnect® include la più recente connettività da macchina a macchina. Ma anche applicazioni cloud, controlli del sistema dell’edificio e tecnici di analisi situazionale. Tutti questi servizi sono interconnessi per inviare avvisi attuabili a migliaia di località in ben quattro continenti. E 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana e 365 giorni all’anno.
 
Pertanto, KitchenConnect® evita i tempi di fermo delle apparecchiature, risparmiando sui costi di manutenzione ed energia e proteggendo il cibo. Inoltre è in grado di identificare potenziali problemi prima che si traducano in una perdita di entrate. Offrendo così la massima tranquillità ai clienti Welbilt.
 
Inoltre, il servizio di connettività ha una schermata principale che sblocca tutte le informazioni sull’attrezzatura culinaria di cui i clienti del marchio hanno bisogno per ottimizzare il funzionamento della loro cucina. Queste informazioni vanno dai dati sul consumo di acqua o elettricità alle registrazioni degli errori. Passando anche per documenti, manuali e video, download di menu e libri di cucina, informazioni sui cicli di pulizia, rapporti di servizi. E molto altro ancora.
 
In questo modo, Welbilt mette in contatto per la prima volta proprietari di franchising, gestori di ristoranti, chef e gestori di servizi. E offre soluzioni attraverso asset, menu, qualità e gestione del servizio.
 
Fornisce informazioni in tempo reale, il che consente minori costi e maggiori prestazioni delle apparecchiature, oltre a evitare sprechi alimentari e migliorare il flusso di lavoro e la qualità degli alimenti.
 

Le agevolazioni fiscali

In Italia, la legge di Bilancio 2020 ha confermato l’agevolazione fiscale riconosciuta sotto forma di credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi tecnologicamente avanzati. Ed è rivolta a tutte le imprese residenti nel territorio italiano. Il periodo di applicazione include gli investimenti effettuati a decorrere dal 16 novembre 2020 e fino al 30 giugno 2022.
 
A condizione che entro il 31 dicembre 2021 il relativo ordine risulti accettato dal venditore. E sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione. La norma è valida anche per annualità precedenti, a partire da investimenti avviati nel 2017, e si risparmia il 50% dell’investimento per il solo 2021.