Come festeggiare San Valentino 2021

San Valentino è ancora il giorno più romantico dell’anno. E nonostante l’emergenza per Covid-19, le coppie fanno il contro alla rovescia per sorprendere il proprio partner con una cena a lume di candela. Da sempre, la maggioranza delle coppie hanno scelto di celebrare il proprio amore a tavola: i ristoranti sono stati le mete preferite, ma questo periodo fatto di restrizioni sta mettendo alla prova anche questa usanza.
 
San Valentino
 
In un clima così incerto, dove le carte in tavola vengono cambiate rapidamente, anche i ristoratori si sono organizzati, pur contando sulle ultime disposizioni che vede quasi tutta Italia in zona gialla. Dunque, per tutte le coppie che cercano una soluzione romantica e cool per San Valentino, ecco le proposte 2021 ideate dagli imprenditori del food&beverage. Sedersi al tavolo di un locale è diventato difficile, perciò molti sono i ristoratori che si affideranno a dei servizi di delivery per far recapitare direttamente a casa degli innamorati i loro piatti creati con ingredienti degni di nota per questa giornata speciale.
 
Per i clienti, sarà possibile creare una “box” componendola sul sito del ristorante o nella piattaforma scelta dal ristoratore. Sarà premura del ristoratore scegliere anche piccoli dettagli da inserire dentro la box e che andranno a personalizzare l’esperienza del cliente, come ad esempio fiori, candele o cioccolatini. Insomma, gadget in linea con l’evento che coccoleranno ancora di più i clienti. Importantissimo anche abbinare un vino ad ogni piatto: è sempre un’ottima idea affiancare dei suggerimenti in fatto di vini alla propria box, perché non solo saranno apprezzati dai clienti, ma saranno garanzia anche di successo nell’offrire la propria proposta. Un vero e proprio pacchetto completo.
 
San Valentino
 
I social network giocano – come sempre – un ruolo fondamentale: per comunicare e diffondere la propria offerta è importantissimo condividere sul proprio sito e poi sui social la propria proposta, in modo tale da attirare non solo i clienti abituali, ma anche di nuovi e quindi spingerli a provare la nuova soluzione. Piccolo suggerimento: oltre a fotografare la box che deve avere un packaging accattivante che attiri l’attenzione, è importante pubblicare anche le foto dei piatti stessi che il cliente può ordinare e gustare a casa propria.
 
Inoltre, per l’occasione può essere utile anche reare un proprio hashtag così che il cliente possa utilizzarlo qualora decida a sua volta di pubblicare la vostra box e dunque le vostre creazioni culinarie. Chiaramente, la campagna pubblicitaria alla vostra box o al vostro menù delivery deve iniziare prima del 14 febbraio, giocando di anticipo. Un’altra piccola accortezza? All’interno della box, lasciate un bigliettino personalizzato per ringraziare il cliente: trattasi di un gesto gradito perché denota un’accortezza in più.
 
E se si conosce il nome del cliente, è bene aggiungerlo: un piccolo gesto, ma molto significativo. Sempre in vista della personalizzazione, se non gradite aggiungere dei gadget, un’alternativa possibile è aggiungere un piccolo assaggio o stuzzichino all’interno della box, dolce o salato. Ad esempio, sarà discrezione del cliente se terminare la cena con un dessert o tenerlo l’indomani al risveglio come colazione. Infine, quando si parla di delivery è fondamentale mettere il proprio marchio sulle confezioni, non solo distinguendosi ma anche rendendosi subito riconoscibili.
 
Un’ultima chicca? Quest’anno molti innamorati, saranno costretti a passare San Valentino lontano dal proprio partner. Dunque, perché non proporre la propria box o i menù delivery come idee regalo per il proprio partner? In alternativa, si possono proporre delle gift card da utilizzare per quando si potrà cenare nuovamente fuori e insieme.
 
Fonte: Deliveroo
 
San Valentino


Potrebbero interessarti anche