Ristoratore Imprenditore 2022, l’evento formativo per la ristorazione a FICO

Si è tenuto nella giornata di ieri, martedì 15 novembre, nelle aule bolognesi di FICO, “Ristoratore Imprenditore 2022”: l’evento formativo firmato RistoBusiness, azienda di Lido di Camaiore (LU) che si occupa di formazione e consulenza per la ristorazione. 

Ristoratore Imprenditore 2022 ha toccato le tematiche della sana e robusta costituzione imprenditoriale di un’impresa ristorativa, e della necessaria formazione in tal senso dei suoi attori protagonisti: i ristoratori e lo staff alle loro dipendenze. 

“Ci tengo a ringraziare i nostri oltre 650 corsisti – racconta Emiliano Citi, CEO e fondatore di RistoBusiness –. Siamo molto felici di come i ristoratori abbiano recepito l’urgenza di questa necessità di cambiamento, cercando e trovando soluzioni all’attuale crisi della mancanza di personale. Abbiamo visto che, con un team formato, professionalizzato, motivato, unito e coinvolto, è possibile raggiungere qualsiasi traguardo imprenditoriale. Perfino quello di non rimanere più a corto di collaboratori”.

Ristoratore Imprenditore 2022

Ristoratore Imprenditore 2022 ha avuto come ospiti eccellenze dell’imprenditoria italiana in ambito ristorativo come Carlo Cracco e Tommaso Mazzanti, che hanno condiviso con il pubblico le proprie storie (e i propri segreti) di successo.

Episodi e aneddoti che hanno come comune denominatore la formazione costante, la volontà di crescere e una spiccata dose di mentalità imprenditoriale applicata a quella che rimane sempre e comunque la grande mission di una vita: la ristorazione.

È salito sul palco di FICO, inoltre, anche Emanuele Maria Sacchi, coach e formatore specializzato in leadership, carisma e gestione delle proprie risorse umane. Perché la giornata era dedicata anche all’altra parte fondamentale della componente umana di un locale: lo staff.

“Ancora troppe imprese nel nostro settore ristorativo si lanciano sul mercato senza un’adeguata preparazione – conclude Citi –. Uno dei concetti che ci teniamo particolarmente a trasmettere ai nostri corsisti è quello che la formazione è la chiave per ogni successo, nella vita come nella propria professione. Perché non dovrebbe valere anche per l’imprenditore della ristorazione e per il suo gruppo di lavoro: camerieri e cuochi?”

 


Potrebbero interessarti anche