Consumi: più street-food e ordini online, italiani fuori dalle cucine

Sempre più italiani preferiscono mangiare fuori casa, esattamente quattro su dieci almeno una volta alla settimana decidono di pranzare o cenare fuori e scelgono lo street food in alternativa al ristorante e sempre più spesso ordinano online piatti pronti o specialità.
È quanto emerge dalla ricerca ‘Dal ristorante alla Rete’ condotta da Ipsos per TuttoFood, e che vede gli italiani ancora appassionati di cucina e volenterosi di curare i piatti nei dettagli quando ricevono ospiti: il tempo dedicato ai fornelli è passato da 75 minuti nel 2015 a una media di 90 minuti.
 
L’indagine vede un consumo maggiore di pesce rispetto alla carne, una preferenza per i primi piatti e tra i vini prevale il Pinot tra i bianchi, il Brunello di Montalcino tra i rossi e dulcis in fundo il tiramisù continua ad essere il dolce più amato.