Ricetta Stellata “Piccione: Petto, Coscia, Fegato d’Oca, Nocciole, Caffè” dello Chef Gaetano Trovato

Piccione : Petto, Coscia, Fegato d’Oca, Nocciole, Caffè

Chef Gaetano TrovatoGaetano Trovato è lo chef proprietario di Arnolfo Ristorante. La sua cucina si concentra su ingredienti locali del territorio senese e la Toscana con attenzione ai prodotti italiani ed europei e con l’accento sulla semplicità e la purezza dei sapori di stagione.
 
Nato in Sicilia Gaetano Trovato, trasferito in Toscana è stato in contatto con il cibo fin da molto giovane e ha cominciato a lavorare nelle cucine all’età di 14 anni. Da lì ha condiviso varie esperienze professionali in alcuni dei migliori alberghi e ristoranti Svizzeri e Francesi.
 
Il debutto in Arnolfo Ristorante avviene nel 1982 e all’età di 26 anni, nel 1986, arriva la prima delle due stelle Michelin. Nel corso del mandato Gaetano e Arnolfo Ristorante hanno ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui tre stelle di Luigi Veronelli, Chef Emergente del Gambero Rosso, eccezionale Chef della Guida de l’Espresso, due stelle Michelin, tre forchette sulla guida del Gambero Rosso.
 
Arnolfo Ristorante
via XX Settembre 50
53034 – Colle di Val d’Elsa – Siena
Tel. +39 0577 920549
arnolfo@arnolfo.com

 

Chef Gaetano Trovato e al ricetta del pizzione con fegato d'oca, nocciole e caffè
 

Procedimento

 
Castagne
In una casseruola cuocete le castagne con latte e ed il brodo vegetale e un pizzico di sale, a cottura ultimata passate a setaccio e mantecate con una noce di burro.
 
Salsa al Caffè
Scioglite la pasta di nocciole con il caffè e il glucosio, unite un pizzico di polvere di caffè e I chichi interi.
 
Piccioni
Disossate le cosce, saltate i fegatini in una padella sfumate con Vin Santo tritateli e incorporate dentro i cosci di piccione, chiudete con un film e con alluminio formate dei piccoli cilindri mettete in forno a 160 gradi per 15 minuti circa, raffreddate, passateli nella farina, nell’albume e arrotolateli nelle granella di nocciole.e friggete in olio caldo a 145 gradi circa.
 
Dorate I piccioni con la sua carcassa in una padella a fuco dolce con olio extra vergine di oliva, sale, passate in forno a 200 gradi per 3 minuti, lasciate riposare e mantenete in caldo, disossate I petti spalmate leggermente dalla parte della pelle con la senape e comprimete le nocciole sopra, un passaggio veloce in salamandrra prima di servire in una padella ben calda dorare le 4 scaloppe del fegato d’oca in minuto per lato
 
Composizione del piatto
Fate una pennellata con la salsa del caffè , adagiate sopra la scaloppa di fegato d’oca, la coscia croccante, il petto di piccione con i chicchi di caffè unendo due striscie con la salsa di castagne e le castagne arrostite come guarnizione.

 


Leggi anche la Ricetta Stellata dello Chef Alfonso Iaccarino della scorsa settimana!
 
Fonte: Italian Style
Ristorante Arnolfo dello Chef Gaetano Trovato
 
 
 

Ingredienti per 4 persone

 
• 2 Piccioni da 500gr cadauno
• pepe a mulinello
• fior di sale e salsa di piccione
• 4 scaloppe di fegato d’oca di 50 gr cadauna
• 200gr. di castagne
• ½ litro di latte fresco
• 1 pizzico di sale
• 50 cl di brodo vegetale
• una noce di burro
• 4 cosce di piccione
• 50gr. di Nocciole tostate e leggermente pressate
• 50gr. di granella di nocciole
• 20gr.di farina
• 4 fegatini di piccione
• olio per la frittura delle cosce
• 20gr.di pasta pura di nocciole
• 1 Caffè
• un cucchiaio di glucosio
• un po’ di caffè in polvere
• 8 chicchi di caffè tostati
• Vin Santo
• 20 gr di senape in grani
 
 

 


Potrebbero interessarti anche