Rinaldini Pastry Spa: 30 pasticcerie nel mondo entro il 2022

Rinaldini pasticceria artigianale
 
Il Maestro pasticcere Roberto Rinaldini, pluricampione di pasticceria e gelateria artigianale italiana, ha il sogno di portare l’alta pasticceria italiana nel mondo e lo fa con un progetto da 25 milioni di euro e 30 nuove aperture (dirette e indirette) in Italia e nelle capitali europee entro il 2022. La società Rinaldini Pastry Spa, finanziata dall’imprenditrice Micaela Dionigi – Presidente di Gruppo Società Gas Rimini – per il 2018 si concentra sul Bel Paese affiancando agli attuali punti vendita e corner di Rimini (2), Firenze, Roma, Milano e Pesaro, il flagship store di Milano a marzo, altri due negozi a Roma, uno a Rimini e uno presso un mall del lusso ancora segreto.
 
pasticceria artigianale Rinaldini
 
Per il 2019 la società punta all’estero con le seguenti città: Parigi, Londra, Mosca e alcune altre capitali europee, farà seguito nel 2020-22 il mercato statunitense ed asiatico. La città di Rimini resterà comunque il cuore della società con una nuova sede produttiva di 3600 mq dove saranno presenti numerosi laboratori: pasticceria, cioccolateria, gelateria, gastronomia dolce e salata, cucina. Il Maestro Rinaldini specifica che ogni laboratorio sarà separato senza possibilità di contaminazione e sottolinea che per mantenere l’artigianalità, la capacità tecnica e creativa la produzione sarà tutta artigianale, ossia niente macchine ma solo il lavoro di professionisti specializzati. La Rinaldini Pastry Spa prevede di assumere circa 250 persone sia per il centro di produzione, sia per la conduzione degli store diretti e degli area manager. Come anticipato l’offerta degli store sarà ampia per soddisfare le diverse fasce orarie: pasticceria, gastronomia, servizio di ristorazione e take away, e caffetteria in un ambiente accogliente che prevede quattro possibili formati: dal corner modulabile, 50, 100 fino a 250 mq.
 
Fonte: IlSole24Ore
stead Rinaldini


Potrebbero interessarti anche