Villa Crespi di Antonino Cannavacciuolo è il ristorante di lusso più apprezzato in Italia

Villa Crespi è il terzo ristorante di lusso più apprezzato al mondo, secondo in Europa e primo in Italia. In Valle d’Aosta il vincitore italiano dei ristoranti di fascia media: Ristorante Chalet Plan Gorret a Courmayeur

TripAdvisor, la piattaforma di viaggi più grande del mondo, ha annunciato oggi i vincitori dei premi Travelers’ Choice Restaurants 2019. Sulla base delle recensioni di TripAdvisor di un intero anno, questi ristoranti si sono distinti per i giudizi positivi ricevuti dai clienti a livello mondiale. Quest’anno i premi riconoscono i migliori ristoranti in Italia nella categoria lusso e nella categoria fascia media. I vincitori sono stati determinati utilizzando un algoritmo che ha preso in considerazione la quantità e la qualità delle recensioni per i ristoranti in un periodo di 12 mesi.

“La buona cucina – e le buone forchette! – in Italia non mancano, per questo siamo felici di annunciare oggi i ristoranti che si sono distinti e hanno conquistato il palato di milioni di viaggiatori a livello mondiale aggiudicandosi i premi Travelers’ Choice” ha commentato Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia. “Ci congratuliamo con il ristorante Villa Crespi, terzo miglior ristorante di lusso al mondo e primo in Italia, e facciamo i nostri complimenti anche a tutti gli esercizi ristorativi premiati che ogni giorno soddisfano i loro clienti con passione e dedizione”.

Cannavacciulo terzo al mondo

È il ristorante Villa Crespi dello chef Antonino Cannavacciuolo a rappresentare l’Italia nella classifica mondiale dei migliori ristoranti di lusso vincitori dei premi Travelers’ Choice Restaurants 2019, e lo fa dall’alto del terzo gradino del podio. In prima posizione troviamo il TRB Hutong di Pechino, seguito in seconda posizione dal ristorante Epicure di Parigi. A livello europeo il Villa Crespi si classifica secondo, preceduto dall’Epicure (1°) e accompagnato sul podio dal ristorante The Jane di Anversa, Belgio (3°).

Villa Crespi ristorante cannavacciuolo

“Oggi è un giorno davvero speciale. La nostra Villa Crespi è stata confermata da TripAdvisor come primo ristorante in Italia. Questo è motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Una notizia meravigliosa che arriva insieme al terzo posto come migliore ristorante al mondo e al secondo in Europa secondo i consumatori. Abbiamo migliorato rispetto allo scorso anno la nostra preferenza fuori dall’Italia e ne siamo felici. Ringraziamo tutti coloro che hanno scelto di sedersi al nostro tavolo e ci hanno premiato con un giudizio positivo. È un momento bellissimo che vogliamo condividere con tutti i nostri collaboratori che danno ogni giorno il massimo per arrivare a questi prestigiosi traguardi” hanno commentato Cinzia ed Antonino Cannavacciuolo.

Cinzia Antonino Cannavacciuolo

Lusso italiano in tavola, trionfa la Lombardia

Anche se non conquista la prima posizione, occupata dal Villa Crespi di Orta San Giulio (Piemonte), la Lombardia è la vera protagonista della classifica italiana dei migliori ristoranti di lusso, con ben 4 vincitori nella top 10 nazionale: Da Vittorio a Brusaporto (2°), Ristorante Lido ’84 a Gardone Riviera (3°) e i due milanesi VUN Andrea Aprea (7°) e Seta (9°). Completano la classifica il Ristorante Alle Corone a Venezia (4°), Uliassi a Senigallia (5°), Ristorante Ensama Pesce a Sala Bolognese (6°), il Buco Sorrento (8°) e La Pergola a Roma (10°).

Fascia di prezzo media, i ristoranti italiani più amati dai buongustai

Ha una storia antica che risale al diciottesimo secolo il Ristorante Chalet Plan Gorret di Courmayeur, primo tra i migliori ristoranti italiani di fascia media. Già all’epoca rappresentava un punto di ristoro di riferimento per chi si avventurava a fare una passeggiata nel bosco di Courmayeur e tutt’oggi è molto apprezzato dai suoi clienti che lo descrivono su TripAdvisor elogiandone i “piatti deliziosi” e la “splendida atmosfera”. Sempre in montagna ma a Livigno si trova il secondo classificato, Ristorante Hotel Camino, seguito da Mimì e Cocò a Roma (3°).

Appena fuori dal podio si classifica La Goccia Trattoria di Desenzano del Garda (4°) a cui fanno seguito I’Tuscani 2 a Firenze (5°), VII Coorte a Roma (6°) e Ristorante Villa San Giorgio a Fiumicino (7°). Chiudono la classifica Le Cappelle Medicee a Firenze (8°), Ristorante Il Vicoletto ad Assisi (9°) e La Calcheira a Livigno (10°).

Crediti foto: TripAdvisor


Potrebbero interessarti anche