Arrostini di sovracoscia di pollo

Fabrizio Nonis

Fabrizio Nonis


 

Procedimento

 
Tagliare l’osso centrale o femorale delle sovracosce di pollo con attenzione e togliere accuratamente le cartilagini interne. Non asportare la pelle esterna, mi raccomando! Appiattire e insaporire le sovracosce con sale e pepe. Porre all’interno di ognuna una falda di peperone crudo e arrotolarle. Avvolgere due fettine di pancetta, a croce, su ogni rotolino, salare, spolverizzare con un pizzico di paprica, guarnire la parte superiore con un rametto di rosmarino e legare con dello spago da cucina.
Scaldare un tegame contenente un velo d’olio extravergine d’oliva e far rosolare gli arrostini a fuoco vivace. Farli sfumare con il vino bianco, abbassare la fiamma e coprire con un coperchio, aggiungendo di tanto in tanto il brodo vegetale. Proseguire la cottura per circa 25 minuti.
 
Mise en place
Togliere gli arrostini dalla padella e porli sopra un tagliere. Prendere un coltello affilato e scalopparli (taglio a fettine sottili regolari), oppure servire interi su un letto di cavolo cappuccio affettato finemente, salato leggermente e insaporito con aceto balsamico e un filo d’olio extravergine d’oliva.

 

 

Ingredienti

 
Per 4 persone
• 4 sovracosce di pollo
• 8 fettine di pancetta fresca e non salata
• 1 peperone rosso tagliato in quattro falde
• 4 rametti di rosmarino
• spago da cucina
• 1 cavolo cappuccio tagliato finemente
• 150 ml di brodo vegetale
• mezzo bicchiere di vino bianco
• olio extravergine d’oliva
• aceto balsamico
• paprica dolce o piccante
• sale e pepe macinato

 


Potrebbero interessarti anche